1
Shares
Pinterest Google+

Dove c’è paralimpico c’è UNITALSI!
E così è stato anche per le gare CPEDI, XI Meeting Città di Somma Lombardo, unico evento internazionale di dressage paralimpico organizzato in Italia e ospitato presso le strutture del Riding Club Casorate Sempione, unico evento – organizzato dal Gruppo Equestre Brughiera – totalmente gratuito per gli atleti e i loro cavalli.
Un’edizione che ha tenuto fede al suo format anche quest’anno accogliendo, nella serata di sabato, i partecipanti e le loro famiglie in una cena di gala che ha invitato 80 persone. A servire a tavola, la madrina del concorso, Nelly Mancinelli, in team con una squadra di “camerieri atleti”: Marina Sciocchetti, Vittorio Orlandi, kuka Roaldi, Fabio Magni, Norma Paoli Cirocchi, Filippo Moyersoen, Uberto Lupinetti, Fabio Giuliani, e Michele Betti.
Sessanta atleti, 12 nazioni, oltre agli allenatori e ai giudici da gestire negli spostamenti quotidiani da e per il campo gara. Quattro i mezzi delle Sottosezioni di Varese e Saronno che sono stati messi in campo per garantire puntualità e velocità nel raggiungimento delle singole destinazioni.
Un evento questo di Casorate che ha visto la presenza di atleti paralimpici di altissimo livello, molti dei quali blasonati da medaglie olimpiche. Grande la soddisfazione dello show director Danilo Maestrello. “I numeri elevati – ha dichiarato – e l’alto livello dei partecipanti hanno reso speciale questa edizione. Unico punto debole, un po’ di polvere, non avendo ancora ottenuto la concessione per adeguare i campi alle moderne necessità della sabbia silicea. A parte questo, sono soddisfatto e ringrazio tutti i collaboratori, che più che altro sono volontari. E’ proprio questo il segreto dello CPEDI di Somma Lombardo: tutto il team organizzatore lavora con il cuore e gli atleti ci mettono la volontà”.
Il team di UNITALSI, coordinato da Luciano Pivetti (presidente della sottosezione di Varese), si è avvalorato della collaborazione della nostra giovane sorella Giulia Del Carro che è ha collaborato all’info Point grazie al progetto alternanza scuola-lavoro. Molte persone, anche straniere, hanno accolto volentieri l’iniziativa delle bottiglie di olio per il sostegno alla nostra associazione facendone letteralmente incetta. Il gruppo UNITALSI dedicato al paralimpico tra pochi giorni sarà nuovamente in “strada” per i campionati italiani di nuoto che si svolgeranno a metà luglio a Lodi, mentre a metà settembre sarà a Lonato per il campionato mondiale di tiro a volo.

photo ©Paolo Biroldi